Menu

Libertà e condizionamento sociale

0

Esiste davvero la libertà di agire o siamo condizionati fin dalla giovane età ad agire in un certo modo?

La libertà di pensiero e di azione è alla base della filosofia liberale che ha influenzato l’evoluzione del mondo in modo significativo dalla rivoluzione americana e francese in poi. Il pensiero liberale è stato colto nel suo valore importante per ogni persona dal filosofo liberale John Stuart Mill.

Riassumendo al massimo, ognuno è libero di fare ciò che vuole se rispetta la libertà degli altri. Ma è chiaro che non sempre siamo liberi di fare ciò che vogliamo. Siamo spesso condizionati da ciò che dicono o pensano gli altri, dalla nostra educazione e da molti altri fattori. Essere conscio di questo condizionamento è il primo passo verso una libertà autentica.

Uscire dal condizionamento e aprirsi alla libertà è un processo che passa attraverso la consapevolezza che ognuno di noi è condizionato da un certo modo di fare le cose, ma è anche potenzialmente libero di agire come meglio desidera.

Spesso aprirsi alla libertà significa vedere con occhi nuovi il vecchio condizionamento. Se tolgo un’idea dal suo contesto e la metto in un altro contesto, già ho tolto molto dei vincoli che questa idea aveva. Facciamo un esempio, ecco due frasi che parlano della stessa cosa in modo diverso:

Non mi piace andare a scuola perché mi obbligano ad andarci.

A scuola imparo molte cose interessanti.

Se ci focalizziamo su quello che non ci piace, rinunciamo a vedere la situazione in modo positivo. Mentre se ci focalizziamo sugli aspetti positivi, quelli negativi perdono l’influenza che avevano sulla nostra vita.

Le nostre idee e le nostre azioni non sono neutre. Possiamo vederle come il frutto del condizionamento oppure come idee che ci appartengono. La prospettiva cambia radicalmente il nostro atteggiamento verso ciò che è possibile fare. Se mi ritengo condizionato senza via di uscita, non sarò mai libero interiormente. Se invece penso di poter realizzare gli obiettivi che più mi piacciono e che nulla può fermarmi, allora sono davvero libero.

La libertà deve essere garantita a ogni essere umano dal sistema sociale: è questa la premessa del pensiero liberale. Ma spesso il più grande nemico della nostra libertà è il nostro modo di pensare. Rendiamo le nostre idee e le nostre azioni amiche e allora avremo un obiettivo che aggiunge valore alla nostra vita: la libertà.

Share.

About Author

Alessio Del Zotto

Sono un consulente web e blogger. Appassionato di informatica e web sin dalla giovane età, sono esperto di web marketing e ho conseguito un Master in Studi Europei al Collegio d’Europa di Natolin in Polonia. Ho esperienza in ambito assicurativo e mi interessano il marketing, le tecniche di vendita e il business coaching. Il mio lavoro mi ha portato ad approfondire l’uso delle tecnologie informatiche destinate al settore alberghiero e all’organizzazione del lavoro. Penso che lo sviluppo parta dall’innovazione, dalla motivazione, dalla costanza nel perseguire i propri obiettivi e dalla creatività.

Partecipa

  • Leave A Reply

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments