Menu

Crowdfunding e finanziamento per la vostra impresa

0

Oggi vediamo cos’è il crowdfunding e come potete usarlo per finanziare la vostra impresa.

Idee e business

Al principio era l’idea. Quando volete iniziare una nuova avventura imprenditoriale, bisogna avere un’idea. Anzi, un’ottima idea.

Nel nostro caso, un’ottima idea è qualcosa che dà un vantaggio agli altri, vantaggio per il quale essi sono disposti a pagare. Il premio Nobel Linus Pauling una volta disse che il modo migliore per avere una buona idea è averne molte.

Ora che abbiamo molte idee, possiamo selezionare quelle che ci sembrano più fattibili. Tutto parte dalle domande che ci facciamo. Ogni domanda genera nella nostra mente tante idee, e ogni business è ghiotto di idee fresche e ambiziose che ne aiutino l’espansione.

Ad esempio, possiamo chiederci se è possibile guadagnare 200.000 euro in tre mesi. Un altro modo in cui possiamo formulare la domanda è il seguente:

Come faccio ad avere 200.000 euro entro tale scadenza?

Questo modo di formulare la domanda non ci dice che effettivamente troveremo la soluzione entro tre mesi, però ha il vantaggio di mettere in moto un meccanismo di pensiero dentro la nostra mente. Badate bene che non è lo stesso meccanismo che viene attuato dalla domanda che inizia con “è possibile … ?”.

Le opportunità del crowdfunding

Ora che abbiamo la nostra idea, bisogna verificarne la fattibilità parlandone con gli altri. Saranno gli altri i nostri sponsor, quelli che ci aiuteranno a realizzare l’idea. Una volta che l’idea è ben sviluppata e pronta per essere condivisa, bisogna capire come fare arrivare questa idea ai possibili finanziatori.

Ebbene, il web oggi offre soluzioni interessanti a livello globale. Una di queste è il crowdfunding. In che cosa consiste? È un modo per diffondere l’interesse per la nostra idea presso potenziali finanziatori e clienti. Noi parliamo della nostra idea e del nostro progetto, e poi chi vuole ci finanzia con la quantità di denaro che è disposto a dare. La domanda da porci è sempre la stessa:

Perché qualcuno dovrebbe finanziare la mia idea?

La risposta dobbiamo trovarla mettendoci al posto degli altri. Progetti umanitari hanno lo scopo di finanziarie una buona causa. Progetti imprenditoriali hanno lo scopo di dare dei vantaggi ai clienti e agli stakeholders. La differenza è solo nell’obiettivo, ma il ragionamento è lo stesso.

Ci sono siti di crowdfunding riservati alle cause, altri alla raccolta di fondi per lo sviluppo imprenditoriale. Un sito interessante è quello di Indiegogo un’azienda californiana che si occupa di crowdfunding. Ci sono poi anche dei blog in italiano che si occupano di Fundraising.

In ogni caso, per valutare la fattibilità e l’appeal dell’idea, è inutile chiedersi dalla mattina alla sera se è l’idea giusta, meglio condividere l’idea e avvalerci della possibilità del crowdfunding per metterla in pratica.

Share.

About Author

Alessio Del Zotto

Sono un consulente web e blogger. Appassionato di informatica e web sin dalla giovane età, sono esperto di web marketing e ho conseguito un Master in Studi Europei al Collegio d’Europa di Natolin in Polonia. Ho esperienza in ambito assicurativo e mi interessano il marketing, le tecniche di vendita e il business coaching. Il mio lavoro mi ha portato ad approfondire l’uso delle tecnologie informatiche destinate al settore alberghiero e all’organizzazione del lavoro. Penso che lo sviluppo parta dall’innovazione, dalla motivazione, dalla costanza nel perseguire i propri obiettivi e dalla creatività.

Partecipa

  • Leave A Reply

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments